Istruzioni per l’uso

– E’ un blog a più mani, a più occhi, a più voci. Ma garantiamo che ancora non ci abbiamo capito niente. Yei!

– Mi piacciono le liste. Le faceva anche Nick Hornby in Alta fedeltà. Hai quasi l’illusione di dare un ordine ai pensieri. Quasi. Quindi le userò. Un sacco.

– Non ho intenzione di rubare idee e parole di nessuno. Ce ne sono per tutti. Ma potrebbe, incidentalmente e del tutto (in)volontariamente, capitare. Se qualcuno si dovesse sentire privato di un qualche suo pensiero senza essere stato citato mi contatti: potremo amichevolmente discuterne, confrontarci e fare networking. Oppure semplicemente mandarci a spendere. Chi-lo-sa.

– Qui si racconta solo di storie cento-per-cento garanzia di vissuto.  Il miglior usato in circolazione. Ogni riferimento a fatti, luoghi e persone è del tutto non-casuale. Non faremo nomi, ma se ti senti chiamata/o in causa, beh, probabilmente sì, stiamo parlando di te. Grazie per gli spunti!

– Lo ammetto. All’inizio voleva chiamarsi “Piccole donne crescono. Piccoli uomini…rimangono”. Ok ok, era leggermente di parte. Ma d’altronde, altra metà del cielo, ci offrite talmente tanto buon materiale che non possiamo non dedicarvi i nostri pensieri più ironici e sarcastici (tendenzialmente invece è bannato il cinismo più puro). Quindi si parlerà di voi. Parecchio. Ma non solo, promesso!